Newsletters
About
UU è una rivista di sport fondata a luglio del 2013, da ottobre 2022 è indipendente e si sostiene grazie agli abbonamenti dei suoi lettori
Segui UltimoUomo
Cookie policy
Preferenze
→ UU Srls - Via Parigi 11 00185 Roma - P. IVA 14451341003 - ISSN 2974-5217.
Menu
Articolo
(di)
Emanuele Atturo
I migliori gol di Callejon su assist di Insigne
12 Aug 2020
12 Aug 2020
Una delle intese più riuscite in Serie A negli ultimi anni.
(di)
Emanuele Atturo
(articolo)
5 min
(foto)
Dark mode
(ON)

José Maria Callejon lascia il Napoli e la Serie A dopo 255 presenze, 64 gol e 7 stagioni in cui ha attraversato tre diverse ere del club. Arrivato nascosto nel pacco che portava a Napoli Gonzalo Higuain, sembrava a malapena un cocchetto di Rafa Benitez, uno scarto del Real Madrid che chissà cosa avrebbe potuto combinare nel nostro calcio. Ha preso la maglia numero 7 di Edinson Cavani e ci ha messo cuore, impegno, dedizione e un’intelligenza calcistica che lo ha reso una minaccia sempre sottovalutata dalle difese avversarie.

 

In pochi avrebbero detto che andato via Benitez il meglio, per lui, doveva ancora arrivare. Con Sarri è diventato un ingranaggio insostituibile sulla fascia destra, il finalizzatore ombra del lato debole. Poi è arrivato Ancelotti e magari si sarebbe potuto pensare a un sostituto. Ogni estate il Napoli cercava un sostituto di Callejon, che sembrava sempre troppo poco per le ambizioni della squadra. Poi lui rimaneva al suo posto, irrinunciabile per qualsiasi allenatore. Letteralmente: il

, 351, nell’ultimo decennio. Un numero assurdo. Pensate che sono solo una trentina in meno di quelle di Giorgio Chiellini con la maglia della Juve, spalmate però su quindici anni. Anche negli ultimi due anni, col suo rendimento in vistoso calo, la sua intelligenza tattica, il modo in cui stringeva e allargava il campo, è stato imprescindibile per la squadra.

 

Dal suo arrivo è cambiato tutto, tranne due cose: i suoi capelli sempre perfettamente ordinati e i gol con taglio sul secondo palo su assist di Lorenzo Insigne. Una delle intese più clamorose del nostro campionato, i due giocatori che forse hanno meglio connesso il lato destro e sinistro sul campo da calcio. Insigne ha salutato Callejon definendolo «un giocatore incredibile e un professionista esemplare» ma poi

la cosa più importante: «Mi mancherà il tuo fantastico taglio in area di rigore».

 

Abbiamo voluto celebrare la vita di Callejon in Serie A raccogliendo i suoi migliori gol con taglio sul secondo palo e assist di Insigne.

 

Attiva modalità lettura
Attiva modalità lettura