Esclusive per gli abbonati
Newsletters
About
UU è una rivista di sport fondata a luglio del 2013, da ottobre 2022 è indipendente e si sostiene grazie agli abbonamenti dei suoi lettori
Segui UltimoUomo
Cookie policy
Preferenze
→ UU Srls - Via Parigi 11 00185 Roma - P. IVA 14451341003 - ISSN 2974-5217.
Menu
Articolo
(di)
Marco D'Ottavi
Guida all'asta di riparazione del Fantacalcio
03 feb 2023
03 feb 2023
Come districarvi in un asta fatta sul niente.
(di)
Marco D'Ottavi
(foto)
IMAGO / Buzzi
(foto) IMAGO / Buzzi
Dark mode
(ON)

Bisogna davvero fare l’asta di riparazione? È stato il calciomercato invernale più mesto di sempre, un calciomercato sul niente, come dicevano in Seinfeld. Provare a sistemare la propria squadra con i giocatori arrivati da fuori sarà praticamente impossibile, un po’ meglio potrebbe andare con quelli non acquistati alla prima asta, giocatori snobbati che invece stanno avendo una buona stagione. Certo è un po’ triste: il bello dell’asta invernale è l’adrenalina della scommessa, provare a trovare il Balotelli di turno, che arrivò a gennaio al Milan per segnare in ogni partita giocata. Ha davvero senso uscire con il freddo, raggiungere la sede dell’asta (vale anche da remoto), fare nottata, perdere ore di sonno, per trovarsi in mano poco o nulla? La risposta, lo sappiamo, è sì a prescindere ed è per questo che noi - comunque - ci proviamo ad aiutarvi. L’importante è che non ci prendiate sul serio.

Attiva modalità lettura
Attiva modalità lettura