Newsletters
About
UU è una rivista di sport fondata a luglio del 2013, da ottobre 2022 è indipendente e si sostiene grazie agli abbonamenti dei suoi lettori
Segui UltimoUomo
Cookie policy
Preferenze
→ UU Srls - Via Parigi 11 00185 Roma - P. IVA 14451341003 - ISSN 2974-5217.
Menu
Articolo
(di)
Ennio Terrasi Borghesan
La leggenda della Generacion Dorada
28 Aug 2019
28 Aug 2019
A 15 anni esatti dallo storico oro di Atene, ci siamo fatti raccontare da Carlos Delfino la storia e il ricordo della Nazionale di basket più indimenticabile del terzo millennio.
(di)
Ennio Terrasi Borghesan
(foto)
Dark mode
(ON)



 



 



 



 



 





 



 



 


È il 4 settembre 2002: vincendo per 87-80, l’Argentina diventa la prima nazionale della storia a sconfiggere una rappresentativa americana composta interamente di giocatori NBA. (Foto FIBA)


 



 



 



 



 



 



 



 



 



 





 



 

 

Nonostante il rientro ellenico nel secondo quarto, l’Argentina “sbancò” OAKA con una grande ripresa da 40-29.




 



 



 





 



 



 



 

 

Per 33 minuti è partita alla pari, poi emerge la mano di Montecchia, “l’italiano”.


 



 



 





 


(Foto FIBA)


 



 



https://www.youtube.com/watch?v=j5sdzRJBDjk

El Chapu.


 



 





 



 



 



 


L’Argentina campione nel Sudamericano di Mar del Plata 2011. Una delle ultime apparizioni del nucleo storico di Atene 2004 quasi al completo. (Foto FIBA)


 





 


Delfino ai giochi di Londra. (Foto FIBA)


 



 



 



 


Nocioni e Ginobili a Rio. Dopo l’Olimpiade 2016, i numeri 5 e 13 sono stati ritirati da parte della Federazione Argentina, così da restare per sempre di “Manu” e del “Chapu”. (Foto FIBA)


 



 





 



 



 


Ginobili esce dal campo, per l’ultima volta alle Olimpiadi, nel finale del quarto di finale perso contro gli Stati Uniti a Rio 2016.(Foto FIBA)


 



 



 



 



 



 

 

 

 

Attiva modalità lettura
Attiva modalità lettura